Cabtutela.it
acipocket.it

“Grazie”. Comincia così il suo post su Facebook il sindaco Antonio Decaro, plaudendo agli ultimi arresti, i 21 del clan Capriati della polizia per traffico di droga, detenzione di armi da guerra ed estorsioni. “A questi si uniscono quelli effettuati lo scorso 4 aprile con  25 persone affiliate ad un altro clan in manette e la scorsa settimana ne sono state condannate altre 35 del clan di Japigia per le estorsioni alle imprese: 81 criminali – continua –  che oggi non fanno più paura, che pagheranno per aver usato la nostra città per i loro comodi a discapito di tante persone per bene”.

Il sindaco ringrazia le forze dell’ordine. “Tutti parlano di sicurezza, alcuni anche urlando frasi fatte e fingendo con arroganza di essere dalla parte dei cittadini. Molti ignorano il grande lavoro che ogni giorno le forze dell’ordine e la magistratura compiono sui nostri territori. Oggi io vorrei ringraziare – conclude –  a nome di tutte le brave persone di Bari, la magistratura e tutte le forze dell’ordine, ogni singolo magistrato e ogni singolo agente, che si impegna nel suo lavoro per garantire a questa città il rispetto delle regole e il lavoro onesto”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui