L’ultimo appuntamento del Bifest 2108 è il master class al teatro Petruzzelli con Bernardo Bertolucci, tra i registi italiani più conosciuti a livello internazionale. Il pubblico barese ha accolto Bertolucci con un’ovazione lunga cinque minuti, sul palco David Grieco ha condotto il dibattito spaziando tra i film che hanno lasciato un segno nella storia della cinematografia contemporanea.

Il punto di partenza è stato “Ultimo tango a Parigi” (1972), pellicola restaurata dalla Cineteca Nazionale del Centro Sperimentale di Cinematografia che è stata proiettata in anteprima per i cineasti e giornalisti al cinema Galleria e che questa sera sarà riproposta al pubblico del Petruzzelli. “Non posso negare l’emozione nel rivedere un film e attori di valore assoluto”, ha commentato Bertolucci per ricordare l’interpretazione ancora attuale di Marlon Brandon e Maria Schneider.

Il master class ha toccato anche temi contemporanei, dallo scandalo che ha coinvolto Kevin Spacey all’innovazione tecnologica del digitale che ha cambiato il modo di fare cinema: “In America mi chiedevano come avrei girato le scene il giorno successivo ma io stravolgevo i piani. Bisogna lasciare sempre una porta aperta alla creatività”, ha concluso Bertolucci.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here