Cabtutela.it
acipocket.it

Orari prolungati, l’adozione di un’immagine coordinata, l’organizzazione di attività di animazione on-site, comunicazione sui social e il monitoraggio della soddisfazione degli utenti. Sono queste alcune delle attività finanziate dalla Regione per l’estate 2018 per qualificare e potenziare il servizio di accoglienza degli infopoint turistici dei Comuni che aderiscono alla rete regionale.

Sono 41 i comuni che partiranno con le prime attività già da venerdì 25 maggio fino al 9 settembre, per un totale di circa 700 mila euro. Altri 29 comuni sono stati ammessi con riserva, in attesa, per poter accedere ai finanziamenti, che sia verificato da Pugliapromozione l’adeguamento agli standard minimi stabiliti dalle Linee guida del 2017.

“I Comuni – ha detto l’assessore regionale al Turismo, Loredana Capone, intervenuta all’incontro con i 29 Comuni ammessi con riserva al Cineporto di Bari – hanno la competenza sull’accoglienza ma lamentano la mancanza di risorse necessarie per offrire servizi adeguati. Per questo la Regione è intervenuta, nell’ultimo anno, con una serie di strumenti a supporto: dai bandi più strutturali per riempire di contenuti i bellissimi contenitori culturali e monumentali della Puglia (dal paesaggio ai castelli dai palazzi storici ai parchi) ai bandi di Puglia promozione (da Inpuglia 365 a quello in corso per il sostegno al potenziamento degli infopoint) Sugli info point sono 41 i comuni che hanno dimostrato di essere in regola con i requisiti previsti dal bando. Per gli altri, invece, abbiamo voluto procedere con un’ammissione con riserva”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui