Cabtutela.it
acipocket.it

Via libera del Senato accademico alla cosiddetta carriera alias, un libretto nuovo per studenti transgender. A comunicarlo l’associazione Link Politecnico.  “Dopo la lunga trafila che ci ha visti partire nell’ottobre 2017 con una richiesta formale di discussione presentata al Comitato Unico di Garanzia – spiegano dall’associazione –  poi portata in discussione nella seduta di aprile del Consiglio degli Studenti, finalmente si è approdati in Senato Accademico. Nella seduta odierna il Senato ha approvato all’unanimità, sotto nostra richiesta, il Regolamento per l’attivazione di una Carriera Alias per soggetti in transizione di genere”.

La carriera Alias consiste nella possibilità per tutti coloro che hanno avviato un percorso di rettificazione di attribuzione di sesso di avvalersi di un nome, cosiddetto di elezione, diverso da quello anagrafico, che possa essere impiegato all’interno dell’Ateneo. “E’ una soluzione al disagio che uno studente e/o una studentessa in via di transizione di attribuzione del sesso deve affrontare per l’evidente contrasto tra il suo aspetto esteriore, tra il nome con cui intrattiene rapporti sociali e il nome che emerge dai suoi documenti a ogni esame, a ogni appello e in ogni occasione di confronto pubblico con i compagni di corso – concludono –  riteniamo che il Politecnico di Bari abbia compiuto un primo passo nella lotta contro l’omobitransfobia e contro tutte le forme di discriminazione nei confronti delle persone LGBTQIA nei luoghi della formazione. Il nostro impegno non finisce qui, ma continua quotidianamente nel combattere ogni forma di discriminazione legata all’identità di genere e non solo”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui