Carlo Cottarelli ha accettato con riserva l’incarico dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, di formare il nuovo governo. “Sono molto onorato –  ha dichiarato al Quirinale, spiegando che presenterà a breve  i nomi dei ministri  e che chiederà la fiducia al Parlamento. In caso di fiducia il programma prevede l’approvazione della legge di Bilancio e le elezioni a inizio 2019, senza fiducia si torna a votare dopo agosto. Le rassicurazioni del neo premier hanno riportato lo spread fra tra Btp e bund sotto i 220 punti.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here