Aveva atteso quasi due anni che i suoi figli potessero ottenere un posto in una clinica convenzionata di Poggiofranco. Dopo la denuncia, riportata anche da Borderline24, ecco la svolta. Emilia finalmente potrà accompagnare i suoi piccoli di nove anni nel centro per la riabilitazione.

Una storia a lieto fine. “Finalmente mi hanno ascoltato”, ci racconta Emilia. La sua battaglia è cominciata quasi due anni fa: Emilia è mamma di due gemelli di nove anni con ritardi nel linguaggio, disturbi neurologici e spettro dell’autismo. I suoi piccoli avevano diritto ad essere seguiti da una struttura convenzionata con la Asl a Poggiofranco, ma dopo un anno di attesa per essere sottoposti ad una visita che ha confermato la priorità della cura, c’era un’altra lista di attesa da seguire, perché nell’istituto di Poggiofranco non c’erano abbastanza posti. E nel frattempo i piccoli di Emilia si trovavano senza possibilità di seguire un percorso fondamentale per la loro crescita. Dalla prossima settimana, cominceranno gli incontri e le cure per i gemelli.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here