Cabtutela.it
acipocket.it

Opporsi con fermezza all’impianto Newo nella zona industriale. E’ quando chiede il comitato “No inceneritore”, in una lettera a firma della presidente Corsina Depalo, indirizzata ai partiti di Bari e dell’hinterland barese, ai consiglieri della Regione Puglia e al consiglio comunale di Bari. Una richiesta che arriva dopo il “ricorso straordinario al presidente della Repubblica contro la Regione Puglia già depositato dall’avvocato Luigi Campanale di Bari  e reso pubblico  nella conferenza stampa del 6 giugno 2018.

Per Depalo tutte le forze politiche di governo e di opposizione dovrebbero “prendere posizione per l’eliminazione della pratica dell’incenerimento dal prossimo Piano Regionale Rifiuti, iniziando dalla richiesta di immediato ritiro in autotutela dell’autorizzazione AIA e dei pareri favorevoli rilasciati all’impianto Newo, a monte e non a valle della pronuncia della giustizia amministrativa”.

“Il Comitato ritiene altresì singolare, da parte della Regione Puglia – prosegue la nota – la non pubblicazione della notizia del ricorso attraverso la sua consueta rassegna stampa giornaliera”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui