Sono sei le offerte arrivate al ministero della Giustizia al termine della ricerca di mercato per individuare degli immobili che possano, temporaneamente, ospitare gli uffici giudiziari penali. E’ questo l’esito della riunione che c’è stata stamattina a Roma tra il ministro Alfonso Bonafede e il sindaco di Bari Antonio Decaro, non si conosce ancora dove sono localizzati gli edifici.

L\'articolo continua sotto alla pubblicità Storia d'Italia

Il Tribunale di via Nazariantz è a rischio crollo ed è stato quasi sgomberato del tutto, ma non è stata ancora individuata una sede idonea che possa ospitare il Tribunale penale. “L’incontro di oggi – commenta Decaro – era funzionale e praparativo ad un vertice che ci sarà a settimana prossima con capi degli uffici giudiziari, lavoratori e autorità locali competenti. Noi abbiamo solo verificato la questione urbanistica nel caso dalla ricerca di mercato non venisse individuato un edificio idoneo dal punto di vista della destinazione d’uso”.

Il ministro ha assicurato: “La priorità resta lo smantellamento della tendopoli”

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here