In manette un 48enne e un 36enne, già noti alle forze dell’ordine: sono stati fermati nel rione Carrassi in possesso di una pistola. I controlli nella notte quando i carabinieri, percorrendo il quartiere di Carrassi, hanno riconosciuto i due a bordo di una utilitaria. Dopo aver percorso alcune centinaia di metri, i due hanno parcheggiato l’auto e hanno preso posto a bordo di un’altra vettura, una Ford Focus, in sosta nella pubblica via. Lo strano comportamento non è sfuggito ai militari, i quali hanno deciso di procedere a controllo dei soggetti. Quest’ultimi hanno manifestato subito insofferenza e nervosismo, inducendo i carabinieri a voler approfondire il controllo, attraverso perquisizioni personali, successivamente estese ai due veicoli. L’intuizione si è rivelata subito esatta, atteso che, nel corso di tale attività sono stati rinvenuti: 1 pistola calibro 7.65, con matricola abrasa ed in ottimo stato d’uso, completa di serbatoio contenente 5 proiettili; 1 giubbetto antiproiettile; 1 passamontagna; guanti in lattice; nonché un borsone contenente all’interno ricambio di indumenti e scarpe.

L\'articolo continua sotto alla pubblicità Storia d'Italia

I due sono stati arrestati ed il materiale sottoposto a sequestro. La pistola, previa disposizione dell’Autorità Giudiziaria, verrà sottoposta ad accertamenti tecnico-balistici, finalizzati a comprendere se sia mai stata utilizzata in precedenza, per commettere azioni delittuose.

Sono in corso accertamenti investigativi finalizzati a comprendere quale fosse l’azione criminosa che i due si accingevano a porre in essere.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here