Cabtutela.it
acipocket.it

A San Girolamo e Fesca marciapiedi pieni di escrementi di cani. Ormai alcune zone sono diventate impraticabili. La denuncia dell’associazione IX Maggio che chiede a gran voce al Comune e all’Amiu di prevedere dei bidoncini appositi per la raccolta delle deiezioni e di potenziare i controlli sui padroni incivili. “I bidoni che hanno messo sono insufficienti – spiega il presidente dell’associazione IX Maggio, Peppino Milella – certe volte non vengono neanche svuotati e si riempiono al punto tale da rendere impossibile l’utilizzo per tutta la giornata. Molti non sanno neanche che lì dentro possono gettare gli escrementi dei cani. Chiediamo quindi che vengano sistemati dei bidoncini appositi, come quelli posizionati in tante altre zone della città”. Anni fa Milella avviò una campagna proprio per sensibilizzare i padroni alla raccolta degli escrementi dei cani: “Si chiamava “Non fare lo struzzo, raccoglila”, ricorda Milella.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui