lapugliativaccina.regione.puglia.it

E’ il giorno di Papa Francesco a Bari, con lui i capi delle altre Chiese per una preghiera di pace per il Medioriente. I 50mila fedeli attesi si sono messi in marcia sin dall’alba, i primi bus e treni sono partiti alle 5. La macchina organizzativa è a pieno regime, ogni strada è sorvegliata a vista dalle forze dell’ordine, così come i 33 varchi di accesso.

E’ stata scelta Bari come “sede” per la sua tradizionale apertura verso l’Est, il Papa è decollato qualche minuto fa, alle 7 in punto, in elicottero dalla sede del Vaticano, alle 8,15 è previsto l’atterraggio in piazzale Cristoforo Colombo. Ad accoglierlo ci sarà monsignor Francesco Cacucci, arcivescovo di Bari, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, il prefetto di Bari, Marilisa Magno, il sindaco Antonio Decaro.

“L’incontro, a Bari, di Sua Santità Papa Francesco con i Patriarchi delle Chiese Cristiane è per noi pugliesi motivo di grande gioia. Le Chiese Cristiane si incontrano per riflettere e pregare per la Pace nel mondo. È un segno di novità e di grande fiducia per il cammino dell’umanità. Vorrei che giungesse al Santo Padre e a tutti i Patriarchi il senso essenziale dell’emozione profonda che noi proviamo nell’accogliere questo importante incontro ecumenico nella nostra terra. Una terra che non vuole rinunciare ad essere una finestra affacciata sul mondo, un luogo aperto, accogliente e dialogante”, dice Michele Emiliano.

Alle 8 e 30 è previsto l’incontro e il saluto tra il Santo Padre e i Patriarchi davanti alla Basilica, prima di fare l’ingresso.  Alle 8.45 si comincerà ad entrare nel vivo della celebrazione: Bergoglio e i capi delle altre Chiese scenderanno nella cripta per la venerazione delle reliquie di San Nicola e l’accensione della lampada uniflamma. Sarà questo il gesto che aprirà ufficialmente il momento di preghiera. Seguendo il programma, alle 9.15 il Papa e i Patriarchi lasceranno la Basilica e, a bordo di un pullman scoperto che permetterà di salutare i fedeli, raggiungeranno largo Giannella, sul lungomare per l’incontro di preghiera. La santa messa durerà circa un’ora, alle 10,30 – sempre in bus – i capi delle Chiese torneranno in Basilica per un dialogo a porte chiuse. Sarà il momento del confronto lontano dalle telecamere, un momento storico che dovrebbe terminare – secondo il cronoprogramma stabilito dal Vaticano – alle 13 e 30. Dopo il pranzo, tra le 15.30 e le 16 il Papa si congederà dai Patriarchi e dalle autorità e risalirà in elicottero per tornare a Roma.  


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui