Ieri il sindaco Antonio Decaro e l’assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Galasso hanno effettuato un sopralluogo sul cantiere del parco di via Tridente per assistere alle piantumazioni degli alberi previsti da progetto.

L\'articolo continua sotto alla pubblicità

Gli operai hanno già piantato i primi dieci alberi dei cento che correderanno l’intero parco, che copre un’area di 10.000 metri quadri.

“Questo è il secondo parco che realizziamo nel secondo Municipio solo quest’anno – spiega il sindaco Decaro – ed è uno dei dieci parchi previsti in tutta la città. Abbiamo voluto assistere alla piantumazione perché crediamo questo sia il momento più importante tra le varie fasi di realizzazione di un nuovo spazio verde attrezzato. Subito dopo gli alberi saranno piantate quasi 1200 specie di piante che correderanno i camminamenti centrali, sarà realizzata l’area ludica centrale, con giostre e sedute, e saranno montati i pali della pubblica illuminazione con la predisposizione delle telecamere per la videosorveglianza. Secondo le previsioni dell’azienda questo parco dovrebbe essere pronto per il mese di ottobre visto lo stop previsto per la pausa di agosto. Tra i lavori completati, invece, si può già notare la pista ciclabile realizzata che si collegherà da un lato con l’asse ciclabile di via Amendola, già in fase di costruzione, e dall’altro con la pista di viale Einaudi fino al collegamento con quella di via Re David. Spero nei prossimi giorni di avere la certezza dell’aggiudicazione del parco più grande che realizzeremo: il grande parco urbano della Rossani che, dopo un percorso partecipativo che ne ha modificato alcune caratteristiche, è pronto per essere realizzato”.

“Siamo il Municipio in cui l’amministrazione comunale sta investendo su più opere verdi – dichiara il presidente Andrea Dammacco -. Dopo il parco di via Carrante, attendiamo la fine di questo cantiere che speriamo possa coincidere con l’inizio dell’altro, quello del parco urbano nella ex caserma Rossani. In questo modo avremo una copertura quasi totale del territorio con almeno una grande area verde per ogni quartiere. Il secondo Municipio potrà quindi caratterizzarsi a tutti gli effetti come il territorio più “verde” della città”.

I lavori sono stati finanziati con 870mila euro.

Tra gli interventi previsti, vi sono inoltre:

  • la recinzione dell’intera area;
  • la realizzazione di un impianto di irrigazione;
  • la formazione di un tappeto erboso con macroterma;
  • il montaggio degli arredi.
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.


caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here