Il giallo del comunicato ufficiale diffuso dalla società e smentito un’ora dopo (rimosso anche dal sito web). Le continue discussioni e litigi all’interno del consiglio di amministrazione per decidere su quale conto far arrivare i soldi per un’eventuale ingresso di terzi nella società e denaro liquido determinante per la sua salvezza.

L\'articolo continua sotto alla pubblicità

Sono ore decisive per le sorti del Bari Fc. Entro lunedì vanno trovati all’incirca 3 milioni di euro per ricapitalizzare e ripianare le perdite, pena l’esclusione dal prossimo campionato di B e conseguente naturale apertura della procedura per la dichiarazione di fallimento del club presieduto da Cosmo Giancaspro.

E’ una corsa contro il tempo con a disposizione pochi giorni, se non ore, considerando la chiusura degli istituti bancari sabato e domenica, e l’apertura alla possibilità di vendita della quota di maggioranza della società, con la speranza di riuscire a far tutto entro le 18 di lunedì prossimo.

Ma manca la delibera che apra alla possibilità di ingresso di nuovi soci (si parala di quote da 500 mila euro l’uno) non c’è ancora. E il tempo sta per scadere.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.


caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here