C’è l’Università di Bari fra le più rappresentate ai Campionati Mondiali Universitari di Canottaggio, in programma dal 10 al 12 agosto a Shangai (Cina) e organizzati dalla Fisa (Fédération Internationale des Sociétés d’Aviron) in collaborazione con la Federazione Internazionale dello Sport Universitario (Fisu). All’evento parteciperanno le rappresentative di 30 nazioni di tutto il mondo, composte da studenti universitari di età compresa tra 19 e 25 anni, tutti atleti d’élite del canottaggio internazionale.

L\'articolo continua sotto alla pubblicità

Fra i 32 convocati dalla Federazione Italiana Canottaggio per l’evento che cade nell’anno precedente alle Universiadi di Napoli ce ne sono ben quattro dell’Uniba, una delle rappresentanze più nutrite assieme a quelle di Torino, Milano e Padova.

Tra gli uomini, spiccano Raffaele Giulivo e Andrea Maestrale, atleti della Marina Militare e studenti del corso di studio in Scienze delle Attività Motorie e Sportive. Raffaele è nato a Sabaudia, una delle patrie del Canottaggio Italiano, mentre Andrea viene da Napoli. Tra le donne, entrambe della categoria pesi leggeri, selezionate la barlettana Paola Piazzolla (Fiamme Oro) e la padovana Asja Maregotto (Canottieri Padova). Anche loro sono studentesse di Scienze Motorie nell’ateneo barese e tutti gli atleti baresi hanno un palmares di rispetto, essendo stati più volte al vertice del canottaggio nazionale e con diversi risultati in campo internazionale

Bari ha infatti svelato una sorprendente capacità di attrarre studenti atleti di altre regioni, anche del Nord, dopo l’adozione del Regolamento Studenti Atleti, che tutela l’iter della doppia carriera di studente e di atleta di interesse nazionale.

Soddisfatto il Rettore Antonio Uricchio: “Dopo la presenza di Montrone alle Olimpiadi e la grande vittoria ai Campionati Nazionali Universitari, si consolida il primato dell’Ateneo barese nel panorama del Canottaggio universitario italiano. Devo ringraziare i gruppi sportivi militari, ed in particolare la Marina Militare e l’Ammiraglio Vitiello, per l’azione di partnership che si sta sviluppando in questo ambito”.

Gli fa eco il presidente del Comitato per lo Sport, Silvio Tafuri: “A breve consolideremo un accordo quadro con la Federazione Italiana Canottaggio, che consentirà di portare a studiare a Bari i migliori canottieri italiani, che supporteremo nella difficile conciliazione tra studio e sport”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.


caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here