I carabinieri di Ruvo di Puglia, nel primo pomeriggio di ieri, hanno arrestato un 20enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale. Una pattuglia impegnata in località Pantanella ad un posto di controllo, ha intimato l’alt a un giovane alla guida di uno scooter. Si trattava di un sorvegliato speciale della zona,  che ha accelerato, zigzagato e proseguito la corsa a tutta velocità.

L\'articolo continua sotto alla pubblicità Storia d'Italia

I carabinieri hanno iniziato l’inseguimento, quando, raggiunto un cavalcavia, lo hanno visto lanciare qualcosa tra le sterpaglie.  Uno dei tre militari, insospettito, è rimasto sul posto per recuperare quanto  gettato, mentre  gli altri due hanno proseguito l’inseguimento. Nell’involucro recuperato conteneva  c’erano 94 grammi di marijuana, suddivisa in 60 dosi, racchiuse singolarmente in bustine di cellophane pronte per lo spaccio. Nel frattempo, il giovane ha sfondato ed è andato a sbattere contro un muretto. Ha proseguito la fuga a piedi per le campagne, ma con l’arrivo di altre pattuglie è stato bloccato e arrestato. Si trova ora rinchiuso nel carcere di Trani.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here