“Smart safety” è il nome del progetto Inail e Cgil Puglia che sarà presentato lunedì 16 luglio, alle ore 10.30, nella sala conferenze dell’Inail Direzione regionale Puglia (corso Trieste 29, Bari) che riguarda la prevenzione e protezione dai rischi sul lavoro, destinato ai lavoratori stagionali dell’edilizia e dell’agricoltura.

L\'articolo continua sotto alla pubblicità

“Gli ultimi dati annuali ci parlano, a livello regionale, di oltre 2.000 casi di incidenti sul lavoro nelle due categorie – dichiara Pino Gesmundo, segretario Generale Cgil Puglia –  con ben 10 casi mortali, senza contare le centinaia di lavoratori interessati dall’insorgenza di malattie professionali e tutti i casi non registrati perché sopraggiunti in situazioni di impiego irregolare o in condizioni di ricattabilità per il lavoratore in caso di segnalazione. La Cgil Puglia intende quindi non solo denunciare ma portare avanti, insieme all’Inail, ente preposto alla sicurezza dei lavoratori, un’iniziativa dal forte messaggio politico attraverso cui sensibilizzare sui temi della prevenzione e della protezione presso tutti coloro che, a causa dell’intermittenza della propria professione, non hanno possibilità di acquisire conoscenze e procedure relative alla riduzione del rischio di incidenti e infortuni. E’ un impegno che può essere reso possibile solo attivando reti di cooperazione e solidarietà tra lavoratori, associazioni, istituzioni, rappresentanze sindacali e datoriali e con chiunque pensi che la mancanza di sicurezza sia un odioso problema da debellare”, conclude Gesmundo.

Il progetto consisterà nella messa a punto e nella distribuzione, da parte degli operatori di prossimità, di guide, scritte in più lingue, su rischi, misure di prevenzione e protezione e procedure da seguire in caso di infortuni.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.


caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here