Cabtutela.it
acipocket.it

Nel panorama sportivo, vi  sono svariate possibilità riguardo il tesseramento e il trasferimento dei calciatori. In entrambe le finestre di mercato, a seconda della categoria di appartenenza dell’atleta, la Federazione fissa i termini entro i quali procedere per la stipula di accordi o contratti con i clubs.

Ebbene, in primo luogo, si elencano le date e le modalità con le quali i calciatori italiani, comunitari  possono procedere al trasferimento:

  • della L.N.D. dal 01/07/2018 al 14/09/2018 (ore 19.00) e dal 01/12/2018 al 14/12/2018 (ore 19.00).
  • da “GIOVANI DILETTANTI” L.N.D. a società serie A e B dal 01/07/2018 al 17/08/2018 (ore 20.00).
  • da “GIOVANI DILETTANTI” L.N.D. a società di serie C dal 01/07/2018 al 25/08/2018 (ore 12.00)
  • da “GIOVANI DILETTANTI” L.N.D. a società di Serie A, B e C dal 03/01/2019 al 18/01/2019 (ore 20.00)
  • “GIOVANI DI SERIE” da società Serie A, B e C a società dilettantistica dal 01/07/2018 al 31/08/2018 (ore 19.00) e dal 03/01/2019 al 31/01/2019 (ore 19.00)

Per quanto concerne la stipulazione del rapporto professionistico di calciatori “non professionisti”, di cui all’art. 113 delle N.O.I.F., gli atleti tesserati per Società associate alla Lega Nazionale Dilettanti, che abbiano raggiunto l’età prevista dall’art. 28 delle N.O.I.F., possono sottoscrivere un contratto da professionista per Società di A, B, Serie C e richiedere il conseguente tesseramento:

  • dal 01/07/2018 al 31/07/2018 (ore 20.00) attraverso un’autonoma sottoscrizione.
  • Per Società di Serie A e Serie B – dal 01/08/2018 al 17/08/2018 (ore 20.00) con consenso della società dilettantistica
  • Per Società di Serie C – dal 01/08/2018 al 25/08/2018 (ore 12.00) con consenso della società dilettantistica

Nell’ambito della sezione invernale, per le tre categorie professionistiche, il termine è fissato dal 03/01/2019 al 18/01/2019 (ore 20.00) con consenso della società dilettantistica.

Nei casi ove il tesseramento è subordinato al consenso della squadra dilettantistica, poi, è senza dubbio sottinteso il  pagamento del premio di addestramento e formazione tecnica che la medesima squadra deve ricevere, a fronte dalla concessione espressa. Un dato importante risiede nella condizione secondo la quale la variazione di tesseramento diviene efficace con il rilascio del visto di esecutività comunicato dalla Lega competente a mezzo telegramma, telefax o posta elettronica. Il calciatore è utilizzabile dal giorno successivo alla data del visto di esecutività.  Nello specifico, per i calciatori professionisti, le società possono utilizzare gli stessi solo dopo che sia stato emesso il visto di esecutività. Gli atleti non possono essere chiamati nemmeno per convocazioni, ritiri ed allenamenti, salvo l’assenso espresso della società titolare del precedente rapporto. Tutti gli accordi devono essere esaminati soltanto se sottoscritti dal legale rappresentante della società, o da persona autorizzata a rappresentare ed impegnare validamente la Società agli effetti sportivi e nei rapporti federali, e dal calciatore. Ricevuto il visto di esecutività l’accordo non potrà essere più modificato in nessuna delle sue parti ad eccezione dei premi di rendimento e/o valorizzazione che possono essere modificati entro la chiusura del secondo periodo della campagna trasferimenti.

Per info e approfondimenti, scrivere a avvocato@valentinaporzia.com


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui