Tragedia  nella marina di Lizzano. Una bambina, che avrebbe compiuto due anni a giorni, è sfuggita al controllo dei genitori, di Villa Castelli, e si è messa in bocca un acino d’uva. La piccola non è riuscita a ingoiarlo. I genitori hanno cercato di aiutarla. Un medico presente sulla spiaggia era anche riuscito a togliere l’acino ma è stato troppo tardi.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here