Puzza di fumo dal secondo piano degli uffici amministrativi dell’Oncologico Giovanni Paolo II. Il responsabile della sicurezza Domenico Romano Losacco ha inviato oggi una nota alla direzione generale chiedendo verifiche nel merito.

“Sembrerebbe – si legge nella nota – che qualche dipendente non ottemperi a quanto previsto dal regolamento aziendale e dalle norme vigenti in merito al divieto di fumo”. Un paradosso in un istituto dove si curano i tumori provocati anche dal fumo.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here