La regista Giada Colagrande e suo marito, l’attore Willem Dafoe, sono ospiti oggi all’Anche Cinema, per salutare il pubblico e partecipare al talk successivo alla visione di ‘Padre’ (2016), l’ultimo lavoro dietro la macchina da presa della regista abruzzese.

L’evento, spiegano gli organizzatori, è un’anteprima speciale del ‘Bari International Gender Film Festival’, che si svolgerà nel capoluogo pugliese dal 24 al 30 settembre prossimi.
Colagrande e Dafoe, sposati nel 2005 in Puglia, a Otranto, saranno ospiti del festival cinematografico barese promosso e organizzato dalla Cooperativa Sociale Alice. “L’idea di realizzare un film che riguardasse la mia esperienza a seguito della morte di mio padre, il compositore Giulio Fontana – spiega Colagrande – si è insinuata nella mia vita in modo graduale”. “Ho iniziato ad avere questo tipo di visioni – spiega – quasi sempre solo immagini, solo a volte scene intere, ma mentirei se dicessi che mi sono seduta a scrivere una sceneggiatura”. “Il film – conclude – l’ho realizzato come durante un sogno”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here