Cabtutela.it

Aveva riempito il suo zaino con generi alimentari per un valore di 150 euro. Ma è stato notato dalla cassiera del supermarket, rincorso e bloccato da un 32enne nigeriano in attesa di rinnovo del permesso di soggiorno, che stazionava all’esterno, e infine arrestato dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Monopoli. In manette è finito un 24enne georgiano con l’accusa di rapina impropria.

Nel pomeriggio di ieri, all’interno di un supermercato nella zona commerciale di Monopoli, già “visitato” dai ladri nelle ultime settimane, una delle cassiere ha notato un giovane dall’aria sospetta aggirarsi tra gli scaffali e nascondere generi alimentari all’interno di un grosso zaino. La donna ha subito allertato i carabinieri della locale Compagnia e, dopo pochi minuti, sul posto è sopraggiunta una gazzella. Prima dell’arrivo dei militari, però, l’uomo aveva già guadagnato l’uscita ed era fuggito per le vie limitrofe, venendo inseguito da un giovane cittadino nigeriano, 32enne, residente a Bari e in attesa di rinnovo del permesso di soggiorno, che stazionava, come ogni giorno, all’esterno del supermercato. Il ragazzo nigeriano, allarmato dalle urla della cassiera, è riuscito a raggiungere il ladro e a bloccarne la fuga, mentre sopraggiungevano i Carabinieri, con i quali il georgiano ha ingaggiato una breve colluttazione, prima di essere definitivamente bloccato e tratto in arresto.

Nello zaino i militari hanno rinvenuto generi alimentari vari, per un importo di circa 150 euro, immediatamente restituiti alla responsabile dell’esercizio commerciale. Il georgiano, privo di permesso di soggiorno e senza fissa dimora, è stato portato in carcere a Bari.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui