“Fatti e non parole. Sono tornato a Bari nonostante polemiche e falsità diffuse dalla stampa locale. Qui due anni fa ho lasciato a metà il mio percorso sportivo. Ma ringrazio chi nel 2017 mi ha fatto andare via, direzione Parma”.

Valerio Di Cesare, centrale difensivo classe ’83, è tornato a parlare da calciatore biancorosso al termine della partita casalinga contro la Cittanovese (3-0). Un gol di testa e un assist non sono bastati a dimenticare i “veleni” del passato. Nella sala stampa dello stadio San Nicola Di Cesare ha ripercorso alcune tappe della prima esperienza in Puglia: “La sconfitta col Cittadella, una pessima prestazione personale e della squadra – ha aggiunto -. Dal punto di vista tecnico accetto tutte le opinioni, ricordo però attacchi sul piano personale. Non aggiungo altro, cercherò di parlare il meno possibile”. E sul campionato di serie D chiede alla squadra di mantenere alta la tensione, partita dopo partita: “Giocheremo in campi stretti e brutti, siamo solo alla terza giornata. Col Parma ho già vinto nella stessa categoria”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here