lapugliativaccina.regione.puglia.it

“Voglio ringraziare tutti della vostra partecipazione. Sono consapevole che non tutti conoscevano direttamente Andrea ma, so che attraverso le parole di chi lo conosceva abbiate imparato ad amarlo. Vi prego di condividere questo messaggio in modo che queste parole giungano ai vostri cuori”. A scrivere è la signora Simona, mamma di Andrea, il 17enne morto dopo un incidente stradale mentre era in sella alla sua moto: la lettera è stata inviata alla scuola Marconi, l’istituto che Andrea frequentava.

“I ragazzi dello spettacolo viaggiante sono unici e speciali – scrive la signora Simona in una lettera indirizzata alla scuola Marconi e ai suoi studenti – non sono i ragazzi della porta accanto, sono tutti nostri figli, perché li sentiamo tali, li accompagnamo dalla nascita lungo il percorso della loro crescita, entrano ed escono da una carovana all’altra, “ciao zio, ciao zia” come si fa a non amarli. Tu genitore dispensi perle di saggezza per ognuno di loro che incontri in “piazza” tra le carovane. I ragazzi dello spettacolo viaggiante, nessuno può capire quanto sono fortunati ad avere un genitore in ognuno di noi. I ragazzi dello spettacolo viaggiante sono unici e speciali ed il mio lo era”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui