“Il candidato sindaco sono io. E non sono disposto a vendermi l’anima per qualche voto in più”. Il sindaco Antonio Decaro risponde alle critiche sulle ultime adesioni da parte di liste civiche che raccolgono esponenti ex centrodestra come Massimo Cassano o Simeone Di Cagno Abbrescia in vista delle elezioni a Bari.

“Vincere le elezioni è importante, non perdere la faccia lo è molto di più. Non baratto, per motivi elettorali, la credibilità di quello che ho costruito con la mia coalizione fino ad oggi. Anche perché vincere non serve a niente se dal giorno dopo, invece di continuare a lavorare per la città, sei costretto a passare il tempo a pagare cambiali in cambio dell’appoggio elettorale. Bari non merita guazzabugli. La mia campagna elettorale – conclude Decaro –  è fare il sindaco, farlo fino all’ultimo giorno, farlo per la strada, seguendo i cantieri, incontrando i cittadini e immaginando insieme a loro il programma per la città che vogliamo. Se qualcuno vuole davvero dare una mano per il futuro di Bari, mi trova lì”.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here