Dal centrodestra al centrosinistra il salto è breve. Tutti pronti a salire sul carro dei futuri candidati sindaco di centrosinistra alle elezioni comunali (Antonio Decaro) e regionali nel 2020 (Michele Emiliano). I “giochi” si stanno svolgendo proprio in questi giorni, con le pedine che si spostano da una parte all’altra e nuove alleanze che fanno storcere il naso ai sostenitori storici dei principi delle forze politiche, sia di centrosinistra sia di centrodestra.
Ieri sera arriva un comunicato firmato da sei liste civiche, con il titolo: “Al via il programma per Bari e per regionali 2020”. Ecco il testo:
“Oggi le liste civiche Sud al Centro, Iniziativa Democratica, Puglia Popolare, Sindaco di Puglia, Bari Capitale, Lista DiCagno Abbrescia, hanno incontrato il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano al fine di confermare il sostegno in vista delle prossime elezioni Comunali e Regionali.  Durante l’incontro è stata comunicata ad Emiliano la volontà di organizzare a breve un incontro pubblico volto a definire il “Programma per Bari”.  Verrà chiesto ai cittadini baresi, alle associazioni, alle migliori intelligenze accademiche e professionali di contribuire in maniera partecipata all’elaborazione del “Programma per Bari”. Al processo partecipativo, volto a definire il programma, saranno invitati anche i partiti. La valorizzazione dei parchi urbani, le infrastrutture cittadine, la mobilità sostenibile, la rigenerazione urbana, la riqualificazione delle periferie saranno al centro del nostro progetto di città. Il raggruppamento di liste assieme alle civiche storiche contribuiranno a costruire la nuova coalizione, al fine di continuare il percorso politico di Michele Emiliano”.
Poi ci sono le firme. E troviamo per Sud al centro, Anita Maurodinoia, ex schittulliana quindi di impostazione centrodestra, poi passata al centrosinistra e al sostegno della maggioranza in Consiglio comunale con Decaro. Per Puglia popolare troviamo Gianni Stea (ex Forza Italia poi nominato assessore da Emiliano in vista di un accordo tra lo stesso Emiliano e Massimo Cassano, da sempre espressione del centrodestra, il cui nome era stato proposto persino come possibile contendente di Decaro alle comunali). Per Bari capitale Fabrizio D’Addario, che ha corso per il Pdl alle Regionali (tra le altre cose) per poi ottenere vari incarichi con il centrosinistra, ed infine Angela Albergo che fa capo alla lista civica “Di Cagno Abbrescia”, lista che prende il nome dell’ex sindaco di Bari (di centrodestra) poi passato con Emiliano dopo l’incarico alla presidenza dell’Aqp. In elenco ci sono poi Iniziativa democratica di Alfonso Pisicchio e Sindaco di Puglia di Salvatore Campanelli, entrambi espressioni comunque del centrosinistra negli anni e che rimangono dalla stessa parte anche per le prossime elezioni.
E mentre il centrodestra “dialoga” ancora per trovare una strada comune sul nome da presentare contro l’attuale sindaco Decaro, le pedine si stanno spostando. Intanto continuano la loro campagna elettorale i candidati sindaco Pasquale Di Rella (ex Pd, poi passato all’opposizione di Decaro), Irma Melini (ex Forza Italia ora indipendente) e Fabio Romito (ex Forza Italia ora Lega).

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here