Si inaugura domani, sabato 3 novembre, alle ore 17, nel Fortino Sant’Antonio, il “Villaggio dei diritti”, l’iniziativa promossa dall’assessorato al Welfare e volta a sensibilizzare i cittadini sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, in occasione della ricorrenza mondiale della Convenzione ONU sottoscritta il 20 novembre 1989.

La manifestazione, che terminerà il prossimo 19 novembre, è coordinata dal consorzio Elpendù e dalla cooperativa sociale Progetto Città e realizzata da un’ampia rete di organizzazioni attive sul territorio nell’ambito dei servizi rivolti ai minori.

Il programma di domani prevede prima lo spettacolo in piazza del Ferrarese di “Mr Big!”, un eclettico artista di strada che si esibirà in un cabaret circense con performance di giocoleria, equilibrismo, fuoco e clownerie, e poi l’inaugurazione del Villaggio dei diritti negli spazi del Fortino, alla presenza del sindaco Antonio Decaro, dell’assessora al Welfare Francesca Bottalico e di vari referenti istituzionali.

Il 5 e l’8 novembre si terranno nel Fortino Sant’Antonio, a partire dalle ore 9, due appuntamenti formativi rivolti ad operatori sociali ed educatori: “Violenza assistita: conseguenze psicologiche e implicazioni socio-educative”, a cura delle operatrici del Centro Antiviolenza del Comune di Bari, e “Il bambino con disabilità fra riabilitazione e gioco”, una tavola rotonda condotta da Cesare Porcelli, responsabile della Neuropsichiatria infantile e dell’adolescenza Area Metropolitana DSM Asl Bari.

Il cuore della manifestazione avrà luogo dal 5 al 9 novembre, sempre nel Fortino Sant’Antonio, con il “Villaggio dei diritti” che offrirà tutti i pomeriggi, dalle ore 15.30 alle 19, un programma ricco di attività e laboratori rivolti in particolar modo a bambini e ragazzi. Il programma prevede mostre fotografiche, laboratori ludici, artistici e creativi, letture animate e raccontastorie, laboratori sui diritti e sulla Costituzione, performance, giochi e animazione. Tutte le attività sono libere, aperte e gratuite.

La manifestazione terminerà il 19 novembre nell’Officina degli Esordi, in via Crispi 5, alla vigilia della Giornata Mondiale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza fissata il 20 novembre, con la “Festa dei diritti”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here