Due anziani coniugi ottantenni sono stati trovati morti nella loro casa a Rivamonte Agordino, uno dei paesi bellunesi devastati dal maltempo dei giorni scorsi. Come riporta l’Ansa, la prima ipotesi è che la coppia sia rimasta vittima di un avvelenamento da monossido di carbonio, forse per una stufetta difettosa. A dare l’allarme sono stati i vicini di casa, che non riuscivano a contattare marito e moglie. Quando i vigili del fuoco sono entrati nell’alloggio hanno trovato i due anziani ormai esanimi. Le indagini sull’incidente sono condotte dai carabinieri.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here