Un novantenne di Portacomaro d’Asti ha sparato due colpi d’arma da fuoco ad un geometra, morto in ospedale dove era stato trasportato d’urgenza. La vittima, un perito, si era presentato presso l’abitazione dell’anziano per valutarla per un eventuale pignoramento. Due i colpi di pistola che lo hanno colpito al petto.
Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che dopo aver fatto irruzione nell’abitazione, hanno bloccato l’anziano. Dario Cellino, 91 anni, è stato portato in caserma ed è ora sotto interrogatorio. Secondo quanto appreso, viveva in condizioni di degrado nella casa con la figlia di 57 anni. Ne dà notizia l’Ansa.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here