È Gisonda Michele il giovane arrestato nell’ambito di una perquisizione domiciliare effettuata a Gravina in Puglia dai poliziotti del commissariato del Reparto Prevenzione Crimine “Puglia Centrale” e delle unità cinofile della Questura di Bari.

I poliziotti si sono recati presso la casa del 23enne e hanno rinvenuto, nel comodino della camera da letto, 2 cartucce calibro 12, a palla unica. Nell’ambito dell’attività, inoltre, grazie al fiuto del cane antidroga “King”, sono stati rinvenuti e sequestrati 4 panetti di hashish, per un peso complessivo di 735 grammi, ed oltre 5 mila euro in  contanti, ritenuti provento dell’attività di spaccio. Il 23enne si trova rinchiuso nel carcere di Bari.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here