Violenza privata, diffamazione, bullismo. Questa l’accusa a carico di due giovani di Brindisi, uno di 20 e l’altro di 18 anni, che lo scorso 5 novembre avrebbero portato di forza uno studente di 17 anni in una piazzetta di Brindisi e, davanti ai numerosi presenti, gli avrebbero abbassato i pantaloni e lo avrebbero preso a schiaffi rivolgendogli insulti omofobi. I presunti aggressori avrebbero filmato il tutto e caricato il video su Instagram per poi rimuoverlo. La vittima, però, si è rivolta ai carabinieri e li ha denunciati.

Come racconta l’Ansa, il 17enne sarebbe stato intercettato nel tardo pomeriggio dai due giovani nel rione Commenda di Brindisi, e portato in una piazza della città per essere umiliato in pubblico e filmato. Indagini dei carabinieri sono in corso per verificare la posizione anche di altre persone coinvolte nella vicenda.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here