Cambia il sistema di “Bari pulita”, a vantaggio delle strade più sporche. L’Amiu ha deciso di sperimentare una nuova organizzazione per i lavaggi delle strade. Se prima del primo novembre c’erano sette squadre dislocate in diversi punti della città, secondo un calendario pubblico, adesso di quelle sette squadre, quattro continueranno quello che facevano prima, mentre tre saranno addette ad un passaggio più frequente nelle zone più sporche, da via Sparano a corso Vittorio Emanuele, dalla stazione al Libertà.

L’azienda ha effettuato un monitoraggio per comprendere quali erano le aree che necessitavano di lavaggi quasi quotidiani e ha quindi deciso di ridurre la presenza nel resto della città, dilatando nel tempo gli interventi di pulizia che comunque saranno assicurati, cercando invece di intervenire direttamente in zone più sensibili. Ieri ad esempio gli operatori erano al lavoro nel rione Libertà, zona vecchio tribunale.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here