I suoi amici organizzano la festa di compleanno in strada, per festeggiare i 18 anni di un ragazzo ai domiciliari nel borgo antico. Ad esibirsi il suo cantante ‘neomelodico’ preferito, un giovane catanese: il neo maggiorenne non ha resistito alla possibilità di ‘duettare’ con lui al microfono, violando così il provvedimento cautelare.

Come riportato dalla ‘Gazzetta del Mezzogiorno’, fatali per lui sono stati i ‘selfie’ ed i filmati finiti sui ‘social network’, che hanno immortalato lo spettacolo tra i vicoli di Bari vecchia. Per il 18enne barese, che scontava una condanna per una tentata estorsione, un anno fa ed in concorso con altri due giovani, all’imprenditore che si era aggiudicato l’allestimento per conto del Comune di Bari dell’albero natalizio in piazza Ferarrese, è stato disposto dalla Procura minorile l’aggravamento della misura cautelare con il trasferimento in carcere.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here