Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

I carabinieri di Lecce stanno eseguendo nelle province di Lecce, Brindisi e Bari 41 ordinanze di custodia cautelare (30 in carcere e 11 agli arresti domiciliari) nei confronti di altrettanti soggetti indagati, a vario titolo, di associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, detenzione ai fini di spaccio, estorsione, detenzione e porto illegale di armi.

Le misure sono state emesse dal gip di Lecce, su richiesta della locale procura della repubblica. Individuato un fiorente canale di approvvigionamento riconducibile ad esponenti di un clan malavitoso locale. L’indagine, avviata nel mese di ottobre del 2015, fino a dicembre del 2017, ha fatto emergere le attività criminali delle due organizzazioni: una operativa nei territori di Tricase e Tiggiano, con ramificazioni nel Brindisino e a Terlizzi, riconducibile al clan ‘Dello Russo-Ficco’ e dedita allo spaccio di cocaina, eroina, marijuana e Hashish. La seconda , attiva su Taurisano e Corsano, riguarda il traffico e lo spaccio di eroina nei paesi del basso Salento, gestito da esponenti della criminalità del quartiere 167 della città di Lecce.

In carcere sono finiti:
Ivan Abate, 39enne di Taurisano; Stefano Bleve, 40enne di Corsano; Antonio Calò, 46enne leccese noto come “Nano”; Omar Alberto Caloro, 28enne di Tricase; Omar Capece, 28ene di Alessano; Giulio Carangelo, 50enne di Taurisano noto come “Chiacchiera”; Donato Rosario Colona, 42enne di Taurisano noto come “Zappa”; Roberto Corpus, 53enne di Lecce; Dario De Angelis, 29enne di Tricase; Mario De Luca, 42enne di Lecce; Michela De Ruvo, 30enne di Terlizzi; Giambattista De Sario, 43enne di Terlizzi noto come “Rocky”; Roberto Dello Russo, 38enne di Terlizzi noto come “Malandrino”; Paolo Ficco, 39enne di Terlizzi; Luca Andrea Frattolillo, 33enne di Tricase; Luca Frisone; 47enne leccese noto come “Frisa”; Alessandro Manni, 46enne di Taurisano, noto come “Mesciu”; Sergio Margoleo, 26enne di Ugento; Gianni Martella, 32enne di Corsano; Simone Martella, 35enne di Tiggiano noto come “Moto”; Pasquale Nestola, 49enne di Collemeto, noto come “Ciccio”; Antonio Orlando, 27enne di Corsano; Sergio Panarese, 34enne di Tricase noto come “Fragola”; Nadia Pispero, 48enne di Taurisano; Antonio Rizzo, 33enne di Taurisano noto come “Maiato”; Giovanni Rizzo, 50enne di Taviano noto come “Collana”; Pamela Rizzo, 26enne di Tricase; Stefano Schirinzi, 26enne di Tiggiano noto come “Servola”; Teodoro Vindice, 52enne di Brindisi noto come “Padre”; Matteo Zocco, 23enne di Corsano.

Ai domiciliari:
Eros Calabrese, 31enne di Corsano; Rocco Ciullo, 22enne di Morciano di Leuca; Alessandro De Iaco, 35enne di Poggiardo; Emanuela Elia, 43enne di Tricase nota come “Mena”; Cristian Fortiguerra, 32enne di Tricase noto ocme “Crigu”; Nadir Frisullo, 25enne di Tricase; Massimiliano Petracca, 40enne di Castrignano del Capo; Simone Piani, 29enne di Alessano; Donato Angelo Rainò, 51enne di Taviano noto come “Donatello”; Roberto Santo, 44enne leccese detto “Gemello”; Salvatore Savarelli, 24enne di Gagliano del Capo.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui