Gli atleti che si tesserano per la Federazione Italiana Nuoto entrano a far parte della predetta compagine e per gli effetti si sottopongono alle Normative ivi sancite.

Nello specifico vediamo che il comma 4 dell’art. 5 dello Statuto FIN statuisce che “Possono tesserarsi alla F.I.N. come atleti, persone d’ambo i sessi e di qualsiasi età, con il rispetto delle specifiche norme federali e sanitarie, in particolare in materia di uso di sostanze che non alterino le naturali prestazioni fisiche nelle attività sportive. Possono tesserarsi alla F.I.N. come atleti, persone d’ambo i sessi di nazionalità anche non italiana purché in possesso degli altri requisiti di cui al primo capoverso e purché in possesso del nulla-osta della Federazione di provenienza. Le norme sui tesseramenti e la partecipazione alle gare di atleti di nazionalità non italiana sono disciplinate dal Regolamento Organico e dai Regolamenti dei Settori federali”.

Per l’anno in corso i termini sono i seguenti:

a – Nuovi tesseramenti- dall’ 1/10 in poi, per l’intera durata della stagione sportiva;

b – Rinnovo tesseramenti- dall’ 1/10 al 31/1, decorso tale termine gli atleti sono liberi di tesserarsi per qualsiasi società affiliata.

In entrambi i casi, dal mese di settembre, è possibile procedere alla fase di pre-tesseramento degli Atleti per la stagione sportiva 2018/2019, fermo restando il periodo di validità dall’ 1/10.

Qualunque sia la loro nazionalità, l’età e il loro sesso, gli atleti sono da considerarsi dilettanti e quindi non soggetti alle statuizioni della Legge n.91 del 1981. Gli stessi devono possedere la tessera della FIN, in corso di validità, rilasciata per lo svolgimento dell’attività in favore della società, salvo i casi di appartenenza ai gruppi delle forze dell’ordine.

Orbene, i clubs possono richiedere i tesseramenti ed i rinnovi dei tesseramenti dopo aver provveduto alla propria affiliazione o riaffiliazione.

A seguito del tesseramento, gli atleti si possono sottoporre a vincolo temporaneo o vincolo definitivo.

Per quanto concerne i nuotatori, gli stessi si intendono tesserati a vincolo temporaneo sino al primo anno della categoria Ragazzi. Gli atleti dei Settori Tuffi, Sincronizzato, Salvamento, invece, sono  tesserati a vincolo temporaneo sino all’età riferita al primo anno della categoria Ragazzi. Per coloro che svolgono Pallanuoto, poi, il vincolo temporaneo è  sino all’età riferita al primo anno della categoria Under 13. Si sottopone a vincolo temporaneo ogni atleta al suo primo tesseramento, intendendo per tale anche quello effettuato dopo un anno di interruzione di tesseramento.

Diversamente, rientrano nel vincolo pluriennale  quelli che non hanno diritto al provvisorio. Il comma 9 del suddetto articolo, invece sancisce che il vincolo definitivo ha durata  pari a otto intere stagioni agonistiche e si rinnova automaticamente per un ulteriore periodo di pari durata del primo in assenza di manifestazione di volontà contraria da parte dell’atleta da comunicarsi almeno nell’arco temporale che precede le ultime due stagioni agonistiche di regime di vincolo.

Per info ed approfondimenti, scrivere a avvocato@valentinaporzia.com.

aqpfacile.it
progettoimmobiliaresrl.com
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here