Una street band che, a causa della strada che non è stata chiusa al traffico, si è trovata a suonare su marciapiedi strettissimi. Un Babbo Natale che ha girato per i negozi. Questo il primo evento in via Manzoni, promosso dall’amministrazione comunale. Un evento che però ha fatto storcere il naso a commercianti e residenti che da tempo chiedevano al Comune una maggiore attenzione sulla strada.
“Avevamo chiesto – ci racconta Francesca, commerciante di via Manzoni che da settimane ha portato avanti una battaglia per fare rinascere il rione Libertà e rilanciare anche il commercio – la chiusura al traffico della strada. Così da dare più spazio allo shopping e agli eventi. Nulla. Non ci hanno dato permesso neanche per sistemare un mercatino. Insomma una vera delusione e pochissimi sono stati i presenti. Il Libertà si merita ben altro, si merita eventi che possano davvero attirare le persone, non una street band per quanto bravissima o un Babbo natale. Ora è giunto il momento di cambiare! Di migliorare, di far risollevare le periferie e renderle da terra di nessuno a  terra nostra. Ci devono ascoltare. Il Libertà merita di più”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here