Sono 184 le segnalazioni di oggetti volanti non identificati pervenute l’anno scorso al Cun, il Centro ufologico nazionale, che ha predisposto un apposito servizio “Ufoline” proprio per raccogliere le testimonianze dei cittadini (foto Il Sicilia). Le segnalazioni sono in netto aumento rispetto al 2017, quando furono 114: l’incremento è del 61 per cento (nel 2016 furono 120 e poi 100 e 135 negli anni precedenti).

Nel 2018 – secondo i dati elaborati dal Cun e dalla Suf, la Sezione ufologica fiorentina – luglio è il mese che ha visto il picco di segnalazioni con ben 47 casi, il doppio rispetto ad agosto e settembre, che seguono nella classifica, mentre a marzo sono stati solo 2 e ad aprile 3. La regione con il maggior numero di avvistamenti è la Lombardia con 26, seguita dalla Toscana con 24 e dal Lazio con 22. Fanalino di coda il Molise, con una sola segnalazione. In Emilia Romagna gli avvistamenti sono stati 14, in Puglia e Campania 13, in Piemonte 12, in Veneto 11, in Sicilia 10, in Umbria, Marche e Liguria 6, in Sardegna 5, in Calabria 4, in Friuli Venezia Giulia e Basilicata 3, in Trentino Alto Adige e Abruzzo 2.

La classifica per province è guidata da Roma, con 16 avvistamenti, seguita da Firenze e Milano con 11, Torino 8, Bari, Napoli e Rimini 7, Brescia 5, Latina, Livorno, Savona e Perugia 4. Nell’elenco figurano numerose altre province, ma con numeri inferiori.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here