Ferita al muso e accecata da numerosi pallini. Sono le conseguenze per una cagnolina di sei anni che è stata trovata ieri sera a Bari, vittima di un un raid da parte di sconosciuti con un’arma ad aria compressa. La randagia, del peso di circa 25 chili e senza microchip, è stata trovata in strada Pezze del Sole da un’attivista dell’Ufficio del Garante dei Diritti degli Animali, ed è poi stata presa in carico dal Canile Sanitario di Bari. L’hanno chiamata Carabina, per via dei numerosi pallini che l’hanno ferita provocandole anche una estesa infezione sul dorso. Gli operatori della struttura ritengono che abbia vagato ferita per alcuni giorni. “Ha superato la notte – si legge sulla pagina Facebook del canile – non è più febbrile ma ancora inappetente. Ovviamente è del tutto terrorizzata, e verrà sottoposta ad ulteriori accertamenti”.

Foto canile sanitario Bari

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here