Gli ultimi spostamenti sono stati effettuati ed ora è (quasi) certo che per le primarie del 24 febbraio la corsa sarà a tre tra Filippo Melchiorre, rappresentante di Fratelli di Italia, sostenuto anche dal partito di Fitto, Direzione Italia, Fabio Romito (Lega) sostenuto da Davide Bellomo, prima candidato anche lui alle primarie per Dit, e Pasquale Di Rella, sostenuto da sue liste civiche e da Forza Italia.
L’ultimo colpo di scena è stato quello di Bellomo che ieri ha dichiarato di ritirarsi (quando due giorni prima aveva confermato la sua candidatura) e di sostenere Romito. Una decisione che ha mandato su tutte le furie quello che forse ora è il suo ex partito, Direzione Italia.
“Sinceramente non ci meraviglia apprendere in questo modo della decisione assunta dall’avvocato Davide Bellomo – ha detto ieri Francesco Ventola, coordinatore regionale –  Negli ultimi tempi ci aveva abituati a sue decisioni autonome e ad attività politiche non concordate con il partito, a cominciare dalla sua candidatura a sindaco alle Primarie che si terranno a Bari il prossimo 24 febbraio. Per questo motivo avevamo preferito sostituirlo al vertice provinciale di Bari con Antonio Distaso. Proprio ieri sera in un vertice convocato a Bari, nella sede regionale di Direzione Italia, alla presenza anche dell’on. Raffaele Fitto e di Distaso, gli era stato chiesto di ritirare la sua candidatura alle Primarie in virtù del Patto federativo sottoscritto con Giorgia Meloni e Fratelli d’Italia e quindi con la precisa volontà di produrre ogni sforzo di sintesi a cominciare proprio dalle Amministrative per rafforzare il progetto politico, anzi dalle Primarie dove il partito sarà impegnato nel sostegno al candidato sindaco Filippo Melchiorre. Bellomo, che fino a qualche ora prima aveva partecipato a un direttivo provinciale, si era detto disposto a ritirare la propria candidatura, smentendo per l’ennesima volta le voci di passaggi ad altri partiti”.
L’annuncio del passaggio è avvenuto ieri durante una conferenza stampa in cui sempre la Lega ha comunicato l’adesione di alcuni consiglieri municipali: Giuseppe Cassandra da FI approda alla Lega. Giuseppe Viggiano consigliere del primo municipio proviene da FI. Pasquale Sassanelli del primo municipio aderisce alla Lega provenendo da FI. Rosaria Impedovo del primo municipio proviene da FI. Matteo Colapietro del secondo municipio proviene da FI.  “Questo tavolo oggi comunica ai cittadini di Bari che la Lega c’è, la Lega esiste, e sta crescendo. Abbiamo voglia di cambiare tutto, stravolgere in meglio Bari, dare finalmente a Bari un governo di centrodestra serio, credibile, preparato”; ha detto ieri Romito.
Ed infine Di Rella, che ieri ha presentato la sua candidatura ai sostenitori di Forza Italia. “Abbiamo registrato un grande entusiasmo da parte dei cittadini durante la raccolta delle firme – ha detto –  Ciò dimostra che la comunità barese ha una grande voglia di cambiamento e che noi possiamo interpretarlo. Da ora, parte la corsa per mandare a casa Decaro”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here