Un operaio di 43 anni dello stabilimento ArcelorMittal di Taranto è rimasto coinvolto in un infortunio sul lavoro. L’uomo è ricoverato in ospedali con gravi ferite, ha riportato ustioni di primo e secondo grado agli arti inferiori e ai genitali.

Da una prima ricostruzione dello Spesal, il 43enne sarebbe stato investito da un getto d’acqua bollente mentre staccava tubi di raffreddamento da una valvola nell’area dell’Altoforno1. Le ferite sono gravi e per questo sarà trasferito in un centro Grandi Ustioni, a Bari o Brindisi. L’azienda ha avviato le verifiche per comprendere le cause dell’infortunio

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here