L’Ugl sanità ha denunciato procedure poco trasparenti in merito al concorso per autisti soccorritori della Asl Foggia e Sanitaservice. “Chiediamo chiarimenti – si legge in una nota –  in merito alla preselezione del concorso degli autisti soccorritori espletato il 14/01/2019 presso la città del cinema a Foggia. Come si evince nella preselezione del concorso dei soccorritori espletato il 18/02/2019 abbiamo notato che la lista dei candidati è andata oltre la soglia delle 140 unità previste dall’avviso pubblico, cioè sono state selezionate 197 unità, e, questo ci fa piacere e condividiamo pienamente, (75 candidati tutti con punteggio 95) in quanto si dà la possibilità a 57 candidati in più. Azione condivisa pienamente dal nostro sindacato. Chiediamo però come mai non sia stata fatta la stessa cosa per l’avviso pubblico degli autisti soccorritori”.

L’Ugl Sanità chiede “perché sono stati presi solo 2 candidati con punteggio 80 per completare la candidatura e arrivare alla soglia di 140? Non era meglio e doveroso superare anche qui la soglia dei 140 e prendere anche in questo caso tutti e 18 candidati con il punteggio 80 e dare la possibilità a 16 candidati in più per arrivare complessivamente a 156? Chiediamo quali sono i criteri che hanno applicato per fare la selezione dei candidati con punteggio 80. Come mai la commissione ha adottato due criteri e due misure diverse?”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here