In Puglia, tra il 2019 e il 2023, cresceranno in media all’anno il valore aggiunto dello 0,5% e l’occupazione dello 0,4%, a fronte di un incremento medio nel Mezzogiorno per entrambi gli indicatori dello 0,6%. Le stime sono contenute nel rapporto dell’Osservatorio Banche e Imprese di Economia e Finanza su tutte le province meridionali, presentato in Senato.

Secondo i dati diffusi, saranno le province di Taranto e Bari a registrare la maggiore crescita media annua del valore aggiunto sino al 2023 (rispettivamente +0,8% e +0,7%), seguite dalla BAT (+0,6%), da Foggia e Lecce (+0,2%), con Brindisi fanalino di coda (+0,1%). «Modesta» viene definita dall’Osservatorio la crescita a livello occupazionale con il territorio di Bari che segnerà mediamente un +0,6% e, a seguire, le province di Brindisi e Foggia (+0,4%), BAT e Taranto (+0,3%) e Lecce (+0,2%).

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here