Cento paia di scarpe, 116 cinture, 61 camice, 134 calze. Sono solo alcuni dei 691 prodotti che la polizia locale di Bari devolverà alle 15 presso l’Auditorium del Comando a Japigia. La merce sottoposta a sequestro e confisca rinveniente dalle operazioni cittadine sarà offerta gratuitamente durante la tradizionale asta di beneficenza. A cui partecipa la Caritas diocesana, e le associazioni di volontariato e Onlus che da anni sono sempre più numerose  e approfittano di questa consueta manifestazione di solidarietà.

Oltre alle operazioni della polizia locale, nel 2019 sono stati numerosi gli interventi delle forze dell’ordine per fermare il business nero delle merci contraffatte. A gennaio la guardia di finanza, unitamente ai funzionari dell’Ufficio delle Dogane del porto, hanno scoperto in un autoarticolato proveniente dalla Grecia ben 5.832 paia di calzature, riportanti i noti marchi/modelli Fila, Adidas, Dr. Martens non originali. Sempre nel porto, lo scorso 8 febbraio, i finanzieri hanno individuato e fermato oltre 40mila giocattoli in parte privi dei requisiti minimi di sicurezza e false marcature CE, ed in parte riportanti un noto marchio contraffatto (Lamborghini).

1

100

PAIA DI SCARPE VARIE
2

116

CINTURE
3

1

GIUBBOTTI
4

24

GIACCHE TUTE
5

11

PANTALONI TUTE
6

47

MAGLIETTE
7

61

CAMICE
8

32

SLIP
9

53

SCIARPE
10

15

MAGLIE INTIME
11

3

CAPPELLI IN LANA
12

2

PACCHI  DI CALZE CORTE
13

10

ASCIUGAMANI PICCOLI
14

12

CALZE  FANTASMINI
15

12

CALZE LUNGHE
16

134

CALZE PEDALINI
17

11

T-SHIRT
18

14

POLO
19

3

COPRICAPO
20

16

BOXER
21

14

PANTALONI
TOT.

691

PEZZI

(Foto di repertorio)

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here