Un barboncino è stato azzannato venerdì sera in via Sparano da un pitbull portato a guinzaglio ma senza museruola da due minorenni. Il padrone del barboncino ha fatto di tutto per cercare di salvare il suo cagnolino che ha riportato una profonda ferita e rimarrà sfigurato. Ma fortunatamente è riuscito a sopravvivere. Sul posto sono intervenuti, per salvare il barboncino dalle grinfie del pitbull senza controllo, diversi passanti e negozianti oltre alla polizia locale. I vigili hanno denunciato i due proprietari del pitbull: due ragazzi minorenni che lo portavano senza microchip e senza museruola. Il padrone del barboncina ha ringraziato i presenti per l’aiuto e ha invitato a non criminalizzare nè il pitbull nè i padroni sprovveduti. “Vorrei soltanto che la mia piccola cagnolina superi il trauma, più che le ferite che, sicuramente me la lasceranno sfigurata” ha detto. Il caso è stato raccontato dal Quotidiano italiano.

 

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here