Stefania ha voluto ricordare in modo diverso il suo papà, Nino Costantino, scomparso un anno fa stroncato da un tumore allo stomaco. Stefania ha raccolto i libri che suo papà amava e li ha messi a disposizione della sua attività di coworking in via Amendola.
“Mio padre, malato di cancro allo stomaco, dopo 2 anni di lotta, ci ha lasciati a 64 anni. L’avevo spinto a dedicarsi alla lettura e mi ha lasciato in eredità diversi libri. I romanzi li ho raccolti e ho allestito questa libreria che voglio dedicare a lui.  Si potranno consultare gratuitamente”. Stefania, imprenditrice e mamma barese, ha deciso di coltivare così il ricordo di suo papà.
“Il mo papà era un eroe di tutti i giorni, dedito alla famiglia ed al lavoro. Un mentore per i suoi colleghi – ci racconta –  una persona che portava allegria ovunque arrivasse, una persona semplice e coinvolgente. Anche durante la malattia ha continuato a dare conforto ai suoi compagni di battaglia, fino alla fine. A lui sarebbe piaciuto riempire la solitudine di altre persone e far loro compagnia”.
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here