Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Gabriella Carlucci, sorella della conduttrice tv e attrice Milly e dal marzo 2010 all’ottobre 2012 sindaco della cittadina pugliese di Margherita di Savoia, è stata condannata dalla Corte dei conti a pagare 1.600 euro per danno erariale nell’ambito di un’inchiesta sui rimborsi d’oro.

Nell’inchiesta è stata coinvolta una ragioniera del Comune che si sarebbe autoliquidata dei rimborsi sostanziosi, per una cifra totale di 130mila euro.  Soldi che per la Corte dei conti costituiscono danno erariale e che sono costati una condanna non solo alla dipendente del Comune ma anche al segretario comunale e alla giunta di Margherita di Savoia, all’epoca guidata dal sindaco Gabriella Carlucci.

Ad innescare la responsabilità dell’allora sindaco Carlucci, dei suoi assessori e del segretario comunale sono stati i compensi per i progetti di recupero dell’evasione Ici, approvati dalla giunta, che prevedevano per la funzionaria una indennità aggiuntiva di 1.500 euro al mese, calcolata non solo sull’Ici – come consentito dalla legge – ma anche sugli altri tributi comunali. Soldi – secondo i giudici – erogati «senza alcun riferimento concreto alle somme incassate ed in palese dispregio delle disposizioni normative in quanto alcun compenso incentivante può essere previsto per i tributi diversi dall’Ici». Ne dà notizia la Gazzetta del Mezzogiorno.
.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui