Bari è la città del Mezzogiorno più cara d’Italia, in termini di aumento del costo della vita. Lo rivela l’Istat, in collaborazione con l’Unione Nazionale Consumatori, che ha diffuso i dati sui capoluoghi di regione e sui comuni da oltre 150 mila abitanti.

In testa alla classifica, il Trentino Alto Adige, che registra un’inflazione a +1,5 per una famiglia tipo (2 figli), una batosta pari a 425 euro su base annua. Segue la Lombardia. Il capoluogo pugliese si piazza al 12esimo posto con un rincaro annuo per famiglia di 314 euro e il tasso massimo di inflazione (1,5). Bari quindi fa peggio di Napoli, Roma, Palermo. Ultimo posto per Perugia.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here