Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

L’ex presidente della Fc Bari, Cosmo Giancaspro, ha presentato denuncia querela alla Procura di Roma chiedendo la verifica di tutti gli atti che hanno portato al fallimento del club e alla sua esclusione dalla Serie B. Ne dà notizia Radio Selene.

Nella denuncia Giancaspro punta il dito contro componenti dell’ex cda, Coni, Figc, organi della giustizia sportiva. Nel mirino in particolare i provvedimenti di FIGC e Coni, per le quali Giancaspro rileverebbe “falso, abuso di ufficio e violazione del segreto istruttorio”.  Si fa riferimento anche al ricorso già presentato alla sezione lavoro del tribunale di Bari in merito all’abbandono dei tesserati dal ritiro di Bedollo, quale violazione degli obblighi contrattuali, con conseguente danno patrimoniale per la società.  Danno quantificato in complessivi 10.225.000 euro. Giancaspro quindi ricorda alla Procura di Roma di aver richiesto, quale risarcimento in forma specifica, la riammissione al campionato di Serie B 2019-2010.

Attualmente l’ex presidente biancorosso è detenuto nel carcere di Trani.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui