Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Oltre 27mila chiamate nel mese di maggio, 138mila dall’inizio dell’anno di cui 48.370 emergenze. Questo il quadro tracciato dal 118 di Bari e provincia. Un quadro dal quale risulta che al primo posto nella città di Bari per numero di chiamate c’è il rione Libertà. E non solo nel mese di maggio. Da gennaio il trend è infatti sempre stato lo stesso.

I numeri

Delle 27mila chiamate di maggio, 11mila sono arrivate da privati per una richiesta di soccorso. Al primo posto come luogo dove si sono verificati più malori o infortuni la casa (6500 chiamate) seguita dalla strada (1396). Nel mese di maggio sono arrivate segnalazioni anche per interventi nelle scuole o negli uffici pubblici. Per quanto riguarda invece la causa principale delle emergenze,  al primo posto ci sono problemi cardiocircolatori (infarti ad esempio) seguiti dai traumi. In un mese ci sono stati 134 decessi.

Il quadro della città di Bari

Dei 27mila interventi, 2652 sono stati registrati nella sola città di Bari. Il rione Libertà occupa il primo posto con 400 interventi, seguito dai 360 di Murat, 344 Carrassi, 295 di Picone e Poggiofranco, 286 di Japigia Torre a Mare, 280 del San Paolo, 209 di Carbonara, Ceglie e Loseto, 198 di Palese e Santo Spirito, 156 di Madonnella, 117 di Marconi e San Girolamo.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui