Bari, ecco cosa resta dell’ex ristorante sul mare distrutto da un incendio. Il Comune: “Schiaffo alla città” – VIDEO

L’incendio dell’ex ristorante L’Ancora, a Palese, non ferma la volontà dell’amministrazione di ristrutturare gli edifici in abbandono sulla costa nord di Bari. Lo conferma l’assessore Carla Palone che questa mattina, insieme a Vincenzo Brandi presidente eletto del Municipio V, ha effettuato un sopralluogo tra i ruderi, vetri infranti e il tanfo delle strutture annerite a pochi metri dal mare.

“E’ un gesto vigliacco, uno schiaffo alla città – commenta Palone -. Questa struttura era a bando e un imprenditore aveva deciso di gestirla fin da subito, offrendo un servizio alla cittadinanza”.

L’azione dolosa ha causato una lunga serie di danni che potranno essere quantificati solo nelle prossime ore con una relazione tecnica. A rischio c’è la tenuta dell’intero edificio che avrebbe potuto riaprire già per questa estate. Invece, adesso il Comune è pronto a correre ai ripari: la busta con l’offerta di gestione sarà ugualmente aperta ma si valuteranno eventuali agevolazioni per compensare l’investimento economico post incendio. Sul lungomare che collega Palese a Santo Spirito altre strutture in abbandono, al centro di bandi o progetti tra cui l’ex Il Galeone, Mitili Adriatica, il ristorante La Barcaccia

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

1 COMMENTO

  1. Non si è ancora capito bene chi pagherà la ristrutturazione e anche l’operazione di recupero degli immobili sul lungomare non è del tutto chiara finanziariamente.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here