Scooter che scorrazzano tranquillamente sul lungomare pedonale di San Girolamo. Tra decine di bambini e famiglie. Senza che nessuno faccia nulla. Una situazione che diventa preoccupante soprattutto di sera quando le spiagge si svuotano e il corso si riempie di centinaia di persone. Diversi gli scooter che attraversano tranquillamente la zona pedonale. Come se fosse una strada aperta alle auto. “Cosa stiamo aspettando – denunciano i residenti – che avvenga una tragedia come quella di qualche anno fa proprio su questo lungomare aperto però alle auto?”.

I primi vigili cominciano a vedersi ma soprattutto di mattina. E solo in alcuni punti. Nel tardo pomeriggio e di sera gli agenti scompaiono. C’è solitamente un’auto che fa su e giù ma ovviamente diventa difficile fermare gli scooter impazziti se si è a bordo di un’auto e in mezzo al traffico. Dal quartiere si chiede a gran voce un controllo fisso.

Perché il problema degli scooter non è l’unico. Il lungomare viene attraversato anche da delle auto. C’è chi si scusa dicendo di aver sbagliato, c’è chi – come si vede dalla foto – fa persino manovra.  Sotto accusa anche alcuni padroni dei cani che fanno passeggiare tranquillamente i loro animali senza guinzaglio sulle spiagge pubbliche. Senza preoccuparsi neanche di raccogliere eventuali bisogni. E poi ci sono le bottiglie di vetro fatte in mille pezzi sempre sui marciapiedi pedonali dove giocano i più piccoli, le scritte sui muri, le cartacce gettate a terra.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

1 COMMENTO

  1. Magari qualche telecamera e qualche multa inviata ai proprietari dei motorini aiuterebbe a risolvere il problema senza eccessive drammatizzazioni.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here